fbpx

Cosa fa

L’operatore al banco di prodotti alimentari si occupa, a livello esecutivo, della gestione del banco vendita di prodotti alimentari di vario genere, curandone la presentazione e il rifornimento e gestendo l’attività di vendita diretta al cliente. Si rapporta principalmente con il capo reparto o l’esercente a cui risponde e con il cliente.

Contenuti formativi

Il profilo professionale che si intende formare è quello dell’operatore al banco di prodotti alimentari. L’attività formativa è finalizzata ad adeguare le competenze professionali del destinatario alla domanda di lavoro dell’area territoriale di riferimento, al fine di raggiungere l’obiettivo di migliorare l’occupabilità dei destinatari dell’iniziativa.

L’operatore al banco di prodotti alimentari si occupa, a livello esecutivo, della gestione del banco vendita di prodotti alimentari di vario genere, curandone la presentazione e il rifornimento e gestendo l’attività di vendita diretta al cliente. Si rapporta principalmente con il capo reparto o l’esercente a cui risponde e con il cliente. Alla conclusione del percorso formativo i destinatari avranno appreso le seguenti competenze:

  • Curare lo stoccaggio e la conservazione dei prodotti alimentari da banco;
  • Realizzare piccole preparazioni di prodotti alimentari da banco;
  • Rifornire ed allestire il banco;
  • Curare la vendita diretta al cliente.

Il corso di riqualificazione professionale

Il corso di riqualificazione professionale è quindi strutturato su:

  • 160 ore di riqualificazione professionale: è prevista un’indennità di frequenza di € 3,50 per ogni ora in presenza.
  • 20 ore di alfabetizzazione digitale: è prevista un’indennità di frequenza di € 3,50 per ogni ora in presenza.
  • 480 ore di tirocinio professionale extracurricolare: è prevista un’indennità di € 450 per ogni mese svolto.
  • Colloquio di orientamento sul mercato del lavoro con un operatore specializzato.

L’indennità di frequenza è quindi riconosciuta per le ore in presenza a fronte di una frequenza minima del 70% del monte ore totale (FAD + presenza) previsto per la formazione “Reskilling”.

L’indennità del tirocinio è riconosciuta per i mesi svolti a fronte di una frequenza minima del 70% del monte ore totale previsto per il mese.

Modalità di adesione

Per aderire è necessario essere in possesso del Patto di Servizio e relativo Assegno GOL rilasciato dal Centro per l’Impiego – Percorso3 “Riqualificazione (Reskilling)”.